Pubblicato in: Generale

Intervento della “Presidenta” all’Università di Novara

L’imprenditoria femminile nella cooperazione

Il 21 marzo, a Novara, un convegno servirà a illustrare l’accordo tra DiSEI, IUSEFOR e Confcooperative Piemonte

Dopo i saluti istituzionali di Eliana Baici, Direttore DiSEI, Università del Piemonte Orientale, Domenico Paschetta, Presidente Confcooperative Piemonte e Giovanni Gallo, Presidente Confcooperative Piemonte Nord, interverranno:

Alessandra Brogliatto, Coordinatrice Commissione Dirigenti Cooperatrici Confcooperative Piemonte (Imprenditoria femminile nella cooperazione)
Carmen Aina, Università del Piemonte Orientale, DiSEI, (Quote rosa e soffitto di cristallo: una rivoluzione silenziosa)
Bianca Gardella Tedeschi, Università del Piemonte Orientale, DiSEI (Perché più donne? Riflessioni sulle normative esistenti)

Vi saranno, poi, le testimonianze della presenza femminile nel mondo cooperativo affidate a Giuliana Giormani (Cooperativa Eco2Life s.c.r.l) e a Patrizia Bausano (Cooperativa Insieme a voi s.c.s.)

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Pubblicato in: Doposcuola Bra

Tutor DSA

Due assistenti alla comunicazione di Bra hanno ottenuto il diploma di “Tutor DSA” dopo un impegnativo corso di formazione e a seguito di un esame finale… Adesso possono iscriversi all’albo nazionale Tutor DSA!!
Complimenti a Ornella e Cristina da parte di tutti noi per la costanza, l’impegno e la voglia di passarsi tanti sabati e domeniche sui libri!!
Pubblicato in: Generale

25 anni di Insieme a Voi… Il discorso della Presidente

Gabriele mi chiede di scrivere due righe per il compleanno della Cooperativa….25 anni!!!!

Sono qui con la penna in mano e mi chiedo che dire che già non sia stato detto, pensato ecc… Il rischio di scivolare nel retorico o “nell’autoincensamento” è forte e allora?

E allora ci scivolo… e ci scivolo con piacere…

Io sono arrivata alla cooperativa nel 1996, quindi alcuni anni dopo il suo inizio, avvenuto nel 1993.

10 operatori e 5 utenti. Una piccola comunità in una piccola scuola elementare di campagna a Monastero di Dronero. Si lavora in deroga alle normative della Regione Piemonte che prevede le comunità con almeno 10 utenti.

Gli operatori sono un po’ diffidenti nei miei confronti, (chi sarà mai questa che viene a dirci cosa dobbiamo fare…) ma si legge nei loro occhi anche curiosità, voglia di fare, potenzialità e competenze. I primi giorni la voglia di andarmene è tanta, ma rimango. Il mio mandato è quello di cercare una soluzione abitativa che permetta di aumentare il numero degli utenti.

E da allora non ci si è più fermati… Prima il lavoro con l’handicap sensoriale, poi la docenza alla scuola educatori, il gruppo appartamento di Villafalletto, gli interventi educativi all’IPI, la struttura di Ceriale, la ristrutturazione di Villa Ferrero e si è continuato fino ad arrivare ad oggi con la comunità residenziale per 20 utenti, l’assistenza alla comunicazione con l’handicap sensoriale nelle scuole della Provincia di Cuneo, il micronido di Busca, quello dell’Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, l‘asilo nido di Borgo San Dalmazzo, i due baby-parking a Borgo e a Chiusa Pesio, la ludoteca a Borgo, un doposcuola a Busca, un doposcuola specializzato a Bra, il Progetto Itaca (la buona accoglienza all’interno del gruppo di Rifugiati in Rete), la Snoezelen Room, i due centri diurni per handicap di Cervasca e Busca e tanti progetti finanziati dalla Regione o dalle Fondazioni. Quello che ci riempie di orgoglio è il contributo ottenuto dalla Fondazione “Con i bambini” su un progetto che ha visto 84 partner in tutta la provincia di Cuneo e di cui siamo capofila.

E mi sono chiesta tante volte… ma qual è la differenza tra la nostra cooperativa e altre cooperative che non sono in una situazione “felice” come la nostra?? E allora scusatemi ma non solo scivolo ma ci sono dentro fino al collo alla retorica… perchè ci sono alcune caratteristiche della nostra coop che fanno sì che siamo arrivati dove siamo adesso.

La prima in assoluto sono gli Operatori.  Ci siamo ritrovati con un gruppo di operatori bravi, competenti, motivati e appassionati al loro lavoro. Ho sempre sostenuto, in tutte le occasioni, che gli operatori sono la risorsa più preziosa che abbiamo. Possiamo avere un’organizzazione perfetta ma senza operatori come i nostri è una cooperativa senza “anima”, senza “vita”…

E poi c’è un’organizzazione che ha fatto sì che operatori bravi e motivati rimanessero con noi…

E questo significa un’organizzazione attenta alle esigenze delle persone, che sa ascoltare, che cerca di conciliare, quando possibile, le esigenze di vita e di lavoro delle persone, un’organizzazione democratica che informa i soci delle decisioni prese nel Consiglio d’Amministrazione, che crede nella formazione e valorizza le persone…

E subito dopo gli operatori…  gli amministratori. Sono parte in causa e non dovrei esprimere giudizi, ma il gruppo di persone che forma il Consiglio d’Amministrazione è un gruppo serio, onesto, competente, motivato che spende parte del suo tempo libero ad organizzare, programmare, informarsi e che sa assumersi responsabilità. Un ringraziamento particolare lo devo a Gian Carlo, un “grande uomo”, volontario da 25 anni, che ha dato davvero molto alla Cooperativa. Un revisore regionale delle cooperative ci ha chiesto una volta se ci fossimo resi conto del valore del lavoro di un volontario come Gian Carlo… quanto avremmo speso se avessimo dovuto assumere una persona con le sue competenze?

E poi siamo stati previdenti nel prendere in gestione servizi differenti che permettono di non avere un’unica committenza e quindi di poter gestire con una certa tranquillità i flussi di cassa e di poter pagare gli stipendi regolarmente.

Cos’altro posso aggiungere? Un grandissimo grazie a tutti, tutti ma proprio tutti gli operatori che mi hanno permesso di condividere quest’esperienza e di fare questo bel percorso della mia vita accanto a loro.

 

Patrizia Bausano

Pubblicato in: Generale

Onorevole in Visita

Questa mattina la Cooperativa Insieme a Voi ha ricevuto una gradita visita istituzionale: l’Onorevole Andrea Olivero, Viceministro dell’Agricoltura e l’ex Sindaco di Busca Luca Gosso, sono venuti a visitare gli spazi della Comunità W.M. Meinardi, incontrato i nostri “ragazzi” e chiacchierato con la Presidente e con gli operatori.